DONNA JOLANDA NASCO DI CAGLIARI – Meloni vini

13,50

Nasco di Cagliari D.O.C.

Nasco di Cagliari Donna Jolanda è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata Nasco di Cagliari, ottenuto da uve Nasco in purezza.

Vino di colore giallo paglia con riflessi oro. Dal profumo delicato, con leggero aroma di uva, floreale e fruttato. In bocca si presenta dolce, armonico e gradevole, con punta leggermente amarognola caratteristica. Servire a 6 – 8 °C con dessert, dolci, formaggi piccanti. Ottimo come aperitivo. Vino da meditazione.

SCHEDA TECNICA NASCO DI CAGLIARI DONNA JOLANDA
Classificazione Nasco di Cagliari D.O.C.
Vigneto Fattoria Santa Rosa, Selargius (CA).
Terreno Alluvionale, calcareo, argilloso.
Uvaggio Nasco in purezza.
Colore Giallo paglia con riflessi oro.
Profumo Delicato, con leggero aroma di uva, floreale e fruttato.
Sapore Dolce, armonico e gradevole, con punta leggermente amarognola caratteristica.
Temperatura di servizio e accostamenti al cibo 6 – 8 °C con dessert, dolci, formaggi piccanti. Ottimo come aperitivo. Vino da meditazione.
Note Il particolarissimo patrimonio aromatico del Nasco dipende dalla capacità di trovare il momento adatto alla vendemmia, in un momento in cui gli equilibri, a causa di una maturazione che nelle fasi finali diviene repentina, sono talmente labili da separare con un niente uno splendido vino da uno mediocre. Non tutte le annate saranno degne del nome di Donna Jolanda ma, quando accade, è un’esperienza indimenticabile.
Descrizione

SELARGIUS

Oltre un secolo di storia con la passione per il biologico.

È dal 1898 che la Famiglia Meloni riversa nelle proprie vigne fatica ed amore. Allora per tanti Sardi il vino era lavoro e passatempo, sudore e festa, alimento e bevanda. Tempi difficili da immaginare per chi non li abbia vissuti, impossibili da replicare in questi velocissimi e frenetici tempi contemporanei.

Gli uomini di cui parliamo non erano solo dei grandi lavoratori, erano anche inguaribili sognatori che, con partecipazione assoluta, cercavano di tramandare ai propri figli il gusto per le cose fatte nel modo migliore: con tutta la forza che le braccia consentono e con tutta la passione che il cuore sappia tirar fuori.
Oggi, alla quarta generazione, i pronipoti di Pietro Meloni ancora seguono l’esempio dei padri, coltivando la vite con la medesima passione con cui è
stato loro insegnato a coltivare la filosofia del vino buono e sano.
Convertire negli anni ’90 duecento ettari di vigneto alla coltivazione biologica, fu una sfida di gran coraggio. D’altronde, coltivare la terra, per la Famiglia Meloni, non ha mai significato sfruttare il territorio, semmai valorizzarlo e curarlo.
Continuare ad insistere nel biologico oggi, in questi tempi di crisi economica e di crisi del gusto, esprime la fiducia che la Famiglia Meloni ripone nel vino naturale e nei consumatori più attenti. Questa sensibilità verso i valori più semplici ed autentici è la medesima che oggi tanti fanno propria, come unico stile di vita che possa promettere un futuro migliore.
Dal 1898 ad oggi abbiamo attraversato evoluzioni e rivoluzioni ed altre ancora ci attendono, ma nel gusto d’altri tempi dei vini Meloni, valorizzato dalle moderne tecniche di vinificazione, troviamo la certezza che sia possibile una sintesi tra tradizione e progresso.
Informazioni aggiuntive
Peso 1 kg
Dimensioni 8 × 8 × 30 cm
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DONNA JOLANDA NASCO DI CAGLIARI – Meloni vini”