TIROS – Siddura

28,50

I.G.T. Colli del Limbara

TÌROS

Anche in Sardegna si possono fare vini dal gusto affascinante e suadente, giustamente affinati in rovere, senza che quest’ultimo prenda però mai il sopravento. Un taglio di uve Sangiovese e Cabernet, che la cantina ha voluto congiungere in un blend armonioso e persistente. Un vino dal lungo affinamento, che secondo il nostro giudizio non doveva mancare a completamento della lunga lista di vini prodotti dalla cantina.
NOMEN EST OMEN: TIROS (etrusco) – vino 

 

SCHEDA TECNICA TÌROS
Classificazione I.G.T. Colli del Limbara
Uve Sangiovese 85%, Cabernet 15%.
Anno di produzione 2012.
Provenienza Luras, Usini – Sardegna (Italia).
Suoli d’origine Tendenzialmente sabbiosi.
Altimetria 250/300 slm.
Resa per ettaro 55 q.li/ha.
Sistema di allevamento Cordone speronato.
Densita d’impianto 5000 pianta/ha.
Epoca di vendemmia Settembre.
Vinificazione Le uve vengono raccolte a mano in cassette. Dopo la diraspatura il mosto fermenta in tini d’acciaio termo condizionati. La malo lattica avviene direttamente all’interno di barriques.
Temperatura di fermentazione 24-26 °C.
Durata della fermentazione 10-15 giorni.
Affinamento 12 mesi in barriques di rovere francese delle foreste di Allier e Trançais a grana fine.
Epoca di imbottigliamento Primavera 2014.
Gradazione alcolica 14% vol.
Capacità evolutiva Più di 12 anni.
Colore Rosso rubino intenso.
Naso Vino di grande spessore, i nobili tannini conferiscono una piacevolezza gustativa che dà a questo vino un’intensità ed una persistenza interminabile.
Palato Al palato note di burro, morbido e saporito.
Abbinamento Paste tradizionali ben condite, trance di tonno alla brace, carni rosse alla brace, agnello in umido, formaggi stagionati.
Descrizione

Luogosanto

Siddùra

STORIA. Le virtù dell’eredità. Situata vicino al pittoresco villaggio medievale di Luogosanto, Siddura può essere considerata il cuore della Gallura, dove la nobile cultura del vino è antica come la storia della gente che, nel corso dei secoli, ha popolato questa terra. E’ in questo angolo di Sardegna che la tradizione si rinnova. Qui abbiamo creato qualcosa di unico e straordinario che nasce da radici lontane nel tempo. Siamo fieri di far parte di questa grande eredità Gallurese.

FILOSOFIA. Alla ricerca dell’eccellenza. Siddura nasce da una profonda ricerca di qualità, perfezione e armonia. Il nostro obiettivo è quello di produrre vini che siano espressione della Sardegna più pura. Consideriamo i nostri prodotti un dono della Natura. Sono coltivati con l’amore per la terra e la dedizione delle nostre mani. Il resto del lavoro lo fa il caldo sole Mediterraneo. I risultati di questa filosofia sono visibili e persino più evidenti nel bicchiere…

ISPIRAZIONE. La storia della passione. Dopo anni di successo in Germania come imprenditore nel settore della moda, Nathan Gottesdiener era alla ricerca di una nuova emozionante sfida. La trova in Gallura, dove si innamora di Siddura: una proprietà abbandonata, di cui colse subito la vocazione. Il suo è un atto di amore per la Sardegna. Un tributo alla purezza, semplicità e tradizione di un’isola che ha conquistato il suo cuore. Con la sua interminabile curiosità, ambizione e determinazione ha ispirato un progetto ambizioso ed appassionante allo stesso tempo, che è diventato fonte di orgoglio e soddisfazione per tutti noi.

Il TEAM. Le persone dietro al vino. Siddura è nata da un sogno divenuto realtà grazie agli “artisti” che ogni giorno lavorano per questo ambizioso progetto. Siamo orgogliosi di poter contare sulla leale e attenta collaborazione di persone che, con il cuore, la testa e l’anima, ad ogni vendemmia creano un nuovo capolavoro.

Informazioni aggiuntive
Peso 1.2 kg
Dimensioni 9 × 9 × 33 cm