MONICA – Audarya

9,50

Monica di Sardegna DOC

Monica è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata, Monica di Sardegna.
Vino di colore rosso rubino dall’unghia violacea, dal produmo intenso con lievi note vegetali tipiche del vitigno. Al palato risulta fresco e piacevolmente morbido e ben equilibrato. Accompagna pasta al ragù di cernia, trancio di tonno rosso. Agnello in umido, crema di formaggio caprino. Servire ad una temperatura di 18 °C.

MONICA DI SARDEGNA DOC

Classificazione: Monica di Sardegna DOC (Denominazione di Origine Controllata)
Uvaggio: Monica 100%
Provenienza: vigna “Audarya”, Serdiana Suolo: terreni calcareo-argillosi a 200 metri sul livello del mare
Clima: mediterraneo, bassa piovosità invernale ed estati ventilate e soleggiate Età media delle vigne: 20 anni
Sistema di allevamento: alberello a spalliera bassa. Densità d’impianto di 5000 ceppi per ettaro e produzione di 60-70 Q.li.

Vendemmia: manuale in piccole ceste da 20 Kg l’una e cernita delle uve all’arrivo in cantina. Ultima decade di ottobre

Vinificazione: dopo una breve macerazione a freddo delle uve, la fermentazione avviene in tini di acciaio a temperatura controllata, 15-18 giorni a 23°C. Affinamento sulle fecce fini per una naturale stabilizzazione del vino

Caratteristiche organolettiche:

  • Colore: rosso rubino dall’unghia violacea
  • Olfatto: intenso con lievi note vegetali tipiche del vitigno
  • Sapore: fresco e piacevolmente morbido, ben equilibrato

Conservazione: al riparo dalla luce, con bottiglia orizzontale, temperatura e umidità controllata 17°C – 70%. Servire ad una temperatura di 18°C
Abbinamenti: pasta al ragù di cernia, trancio di tonno rosso. Agnello in umido, crema di formaggio caprino

 

Descrizione

Serdiana

Da una tradizione lunga un secolo, nasce Audarya. Un mix perfetto di tradizione e di voglia di novità.

35 ettari di vigneti, al centro, la nostra cantina immersa nelle vigne.

Una cantina che vuole essere anche luogo di degustazione, mentre si ammirano i vigneti, con l’occhio libero di vagare fino all’antica chiesetta di Sibiola, dall’altro lato della valle. Qui ci sarà anche il nostro piccolo museo del vino, con gli attrezzi del secolo scorso, recuperati e restaurati.
Qui stiamo producendo i nostri vini, i primi firmati Audarya.

Audarya significa “nobiltà d’animo”, in una antica lingua orientale.

L’abbiamo scelto come nome della nostra azienda, tra i tanti possibili, perché crediamo in un modo di fare impresa che sia rispettoso di tutto ciò che è attorno alla vita di una società.

Una visione che ci impone di essere diretti e trasparenti, di essere aperti e presenti verso i consumatori, di parlarci e di ascoltarli. Di provare a conoscerli davvero, i nostri consumatori.

 

Informazioni aggiuntive
Peso 1.3 kg
Dimensioni 9 × 9 × 33 cm